lunedì 3 ottobre 2011

La tagliacuci

Uno inizia a cucire e pensa: "ma no, la tagliacuci a me non serve, non faccio cose così particolari da averne bisogno" poi ne compra una e si chiede come abbia fatto sino ad allora a cucire.

Io ne ho presa una base - questa - proprio da questo sito ma tramite ebay, avevo già comprato da loro qualche anno fa e col tempo sono pure migliorati.
L'acquisto di una tagliacuci consente di realizzare i capi molto più velocemente e il risultato è decisamente più bello e pulito di quando si usa una macchina per cucire classica con lo zig-zag o con il sopraggitto.

Con l'acquisto di questo tipo di macchine bisogna tenere conto del fatto che servono dalle 4 alle 5 rocche (a seconda del modello) per colore di filo e, se come me amate usare il colore giusto per ogni st0ffa (avrei dei "problemi" a cucire in grigio sul blu per esempio), potreste dover sostenere una bella spesa.

Nel mio caso ho escluso subito l'acquisto al mercato per via del costo ovvero 5€ a rocca (per rocca intendo quelle medie, di circa 4000/5000yd), ho provato quindi con Giesse dove le vendono a 2,85€ ma non avevano i colori che mi servivano quindi mi sono rivolta a Santo Internet dove da Vitolo (consigliato da un'utente di un forum che frequento) le ho trovate a 1,22€!

In questo modo ho potuto acquistare i colori che uso di più senza lasciarci un rene, ovvio non ho tutte le sfumature di un determinato colore ma comunque sempre meglio che cucire in grigio sul rosa, no?

Consiglio inoltre l'acquisto di questi aggeggini simpatici:


In pratica questi cosini ti consentono di infilare i vari fili senza dover usare le pinzette.
Io uso quello con il manico blu per gli aghi e uno dei crochet (quello che nella mia macchina è segnato in rosso) e quello più flessibile per l'altro crochet (anche se mi trovo bene pure con quello blu anche se devo trafficare un pochino di più).
Non so dirvi se questo è l'uso corretto di questi attrezzini ma io mi trovo bene quindi per ora li uso così.



Vorrei potervi dare altri consigli ma purtroppo la possiedo da un mesetto e quindi sono anche io in fase di rodaggio ma davvero, è stupendo cucire con una tagliacuci!
Nel caso dovessi acquistare qualche libro sull'argomento o trovare qualche video interessante lo condividerò qua sul blog.

P.s I prodotti di cui parlo in questo post sono stati da me acquistati e non ho alcun tipo di rapporto con nessuno dei due negozi citati, vorrei precisarlo, non si sa mai!




7 commenti:

Linda ha detto...

Grazie di cuore per la segnalazione del sito su cui comprare le rocche! Ho appena completato l'acquisto della tua stessa tagliacuci e non sto nella pelle in attesa che me la consegnino :)))

Rose di Organza ha detto...

Prego!
Io con le rocche mi sto trovando benissimo, anzi sto pensando di fare un altro ordine per prendere qualche colore che mi manca!

Trilli ha detto...

Rivelazione: IL TAGLIA ASOLE!Mi avevano regalato un set con tutti questi strumenti di cui io non conoscevo l'uso e mi scervellavo per capire a cosa potessero servire!Ho scoperto per caso il tuo blog e diventerò tua follower!
Mi hai illuminato con tutti questi consigli!Io cucio in maniera autodidatta; ho imparato da mia nonna le basi e uso ancora la sua macchina da cucire che pur essendo vecchiotta cuce ancora bene. Tutti questi tuoi consigli mi saranno sicuramente utili per farla funzionare meglio,soprattutto tutte le indicazioni che dai sui tipi di aghi. Grazie!

Se ti fatti un giro nel mio blog neonato!

www.misolleticaunidea.blogspot.com

Rose di Organza ha detto...

sono proprio contenta che i miei post possano servire a qualcuno!
Il cucito è un hobby splendido e anche se la tua macchina è vecchiotta non importa, a volte cuciono meglio di quelle di nuova generazione quindi se funziona tienila ben stretta soprattutto se è di quelle tutte di metallo!

Empty ha detto...

il filato sul sito sarebbe CONI POLIESTERE 40/2 CUCIRINO? Sono nuova nel mondo di tagliacuci e sono in attesa della mia prima tagliacuci.

Rose di Organza ha detto...

sono andata a controllare sul sito, sì sono proprio loro :)

minnimi ha detto...

Grazie. Provero' di ordinarne qualcuno.